Tutorialdock | Free Web Resources

Adobe Muse: crea un sito senza conoscere l’HTML

| di:

Adobe Muse Adobe Muse: crea un sito senza conoscere lHTML

Adobe Muse, il nuovo software targato Adobe, permette di creare interi siti web compatibili ed efficienti senza utilizzare codice e sfruttando molto il drag&drop.

Il software è, temporaneamente, gratuito e in Inglese. Quando terminerà il periodo di beta Muse subirà numerose migliorie, promettono gli ingegneri di San Jose:

Non si chiamerà più Muse, questo infatti è solamente il suo nome in codice per la fase di beta testing;

Inoltre sarà a pagamento e non più gratuito. Il pagamento sarà mensile, dal momento che “Muse” verrà aggiornato spesso per permettere la massima compatibilità con device e browser: tra i piani futuri vi è, oltre al supporto multilingua, la possibilità di gestire CMS e di creare siti web ottimizzati per smartphone e tablet.

Ma già ora è un ottimo strumento. Grazie ad esso si posso creare dei veri e propri siti web, dall’organizzazione delle pagine, al loro design e, infine alla pubblicazione.

L’applicazione pesa poco meno di 5MB ed è programmata interamente in Adobe Air: in questo modo la sua installazione è molto veloce e la compatibilità è assicurata con ogni sistema.

Una volta aperto il software siamo accolti, come in tutti gli altri software Adobe, una finestra con cui iniziare la creazione di un nuovo sito web, di aprirne uno già creato oppure di conoscere meglio il funzionamento del software.

L’interfaccia Plan è dove si esegue l’organizzazione delle pagine. Attraverso dei semplici pulsanti che riportano un + si possono creare nuove pagine e con un semplice drag decidere la loro posizione rispetto alla principale.

Una volta creata la mappa del sito che nelle prossime versioni sarà esportabile in formato xml, si può passare al design delle pagine nella finestra di Design.

Qui sono disponibili numerosi gadget pre-formattati che si possono modificare attraverso l’interfaccia grafica. Ad una prima analisi mi sono sembrati semplici da utilizzare, ma poi ho trovato delle difficoltà in quanto Muse da la possibilità di modificare gli stessi parametri che sarebbero modificabili attraverso il codice e questo rende confusa la procedura.

Si possono creare Lightbox, Slider, Tooltip, Accordion, Presentazioni e Menu.

I menu sono generati automaticamente, a seconda di come abbiamo strutturato il sito in Plan. Purtroppo non si possono aggiungere dei campi arbitrariamente. Il programma permette anche di visualizzare una Preview del progetto nel pannello,  Preview direttamente all’interno del software.

Una volta terminato il nostro progetto può essere pubblicato direttamente on-line, attraverso Business Catalyst, ma rimarrà online solo per trenta giorni, a causa della versione beta di Muse: se si passa ad un piano a pagamento non vi saranno problemi. Il progetto può anche essere esportato in HTML per poi pubblicarlo in qualsiasi altro luogo, o per tenerlo per sè.

Il team di Adobe Muse garantisce velocità e compatibilità per i siti web creati con i seguenti browser:

· Firefox 4.0 e 5.0 per Mac e Windows

· Internet Explorer 7, 8 e 9 per Windows

· Safari 5 per Mac

· Chrome per Windows

Dalla nostra prova è risultato evidente come riesca a creare siti web con una discreta velocità, anche se commette degli errori di ripetizione di codice Javascript o CSS che potrebbe rallentare la visualizzazione della pagina. Inoltre utilizza una versione non aggiornata di JQuery per far funzionare la maggior parte degli script, la versione 1.4.4, ormai obsoleta.

In conclusione Adobe Muse si presenta come uno strumento molto utile per chi vuole creare un sito web di medio livello, interattivo e senza dover conoscere per forza HTML, CSS o Javascript. Di certo non potrà sostituire un buon programmatore che sta sempre attento a compatibilità, velocità, SEO e usabilità del sito ma anche questa volta Adobe non ha deluso alcuna aspettativa.

download button3 Adobe Muse: crea un sito senza conoscere lHTML

Tags:


L'Autore

Co-fondatore ha realizzato personalmente il codice su cui si basa Tutorialdock. Ora si occupa di programmazione scrivendo articoli nella categoria tutorial. Sito web dell'autore

  • Pingback: Adobe Muse: crea un sito senza conoscere l’HTML - Tutorialdock - Webpedia

  • Pingback: tutorialdock - Adobe Muse: crea un sito senza conoscere l’HTML - AlterVista - Webpedia

  • Pingback: Adobe Muse: crea un sito senza conoscere l’HTML | Siti Web Template

  • http://www.michelemoriccidesigner.com michele

    Interessante approfondimento. Mi domandavo, una volta progettato l’intero sito si ottiene solo una visualizzazione trial oppure è possibile metterlo online gratuitamente?

    Grazie

    • Samuele

      Il sito creato e pubblicato da Muse è trial. Quando Muse sarà a pagamento il sito pubblicato in trial non sarà cancellato, ma sarà possibile renderlo pubblico solo pagando il costo di hosting. Se il sito però lo esporti e poi lo pubblichi a parte non ci sono problemi di hosting o altre cose.

      • michele

        Quindi una volta fatto il sito, se lo voglio esportare e non dipendere più da Adobe, devo essere a conoscenza di programmi di gestione html?
        Grazie dell’aiuto

        • Samuele

          Non è necessario dipendere da Adobe o conoscere l’HTML. Crei il sito su Muse, lo esporti in HTML e puoi usarlo dove vuoi.

  • Hidenori

    Buonasera, con Muse è possibile creare anche siti aggiornabili? Per esempio effettuando l’accesso ho la possibilità di aggiungere e togliere valori per ogni giocatore di una squadra di calcio o cose simili.

  • http://www.tutorialdock.altervista.org Tutorialdock

    Per approfondire, ti consiglio il sito ufficiale:
    http://www.adobe.com/products/muse.html Sono presenti guide per utilizzare al meglio Muse.

Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente