Tutorialdock | Free Web Resources

Javascript o CSS3?

| di:

css3styling Javascript o CSS3?

I CSS3 hanno portato grandi novità, tra cui anche la possibilità di creare animazioni e di gestire singoli div del nostro sito in tre dimensioni.

Quando iniziamo a creare un sito interattivo ed animato ci si pone un problema: utilizzare Javascript o CSS3?

CSS3

Contro

I CSS3 sono compatibili soltanto con le ultime versioni dei browser (Chrome 13,Firefox 6, Safari 4…) .

Pro

Utilizzare i CSS3 ci permette di creare animazioni spettacolari, basandosi su funzioni molto semplici. Si possono infatti creare animazioni 3D:

titolo Javascript o CSS3?

Utilizzando del codice molto semplice e leggero da far leggere al browser. Inoltre, si possono animare la maggior parte delle proprietà CSS quando si passa, ad esempio, allo stato hover.

Javascript

Pro

Il Javascript è compatibile con tutti i browser, anche quelli più datati, si possono creare animazioni e anche gestirle in tre dimensioni attraverso più variabili, come, ad esempio, la posizione del mouse nella finestra.

Contro

E’ difficile, rispetto al CSS, creare animazioni e, se si vuol rendere il lavoro più semplice, si deve utilizzare un framework come JQuery che però rischia di rallentare il caricamento delle pagine web. Per creare animazioni 3D è necessario utilizzare i canvas, nuovo tag dell’HTML che rende incompatibile la nostra applicazione per i browser più datati.

Conclusioni

Cosa usare allora? Come al solito: entrambi.

Se nel nostro sito dobbiamo eseguire delle animazioni che si rispondano allo spostamento del mouse e che quindi richiedono maggiore interattività con l’utente dobbiamo optare per il Javascript, meglio se supportato da un framework come JQuery. Quando però dobbiamo eseguire animazioni 3D è sempre meglio, per la velocità di programmazione e di esecuzione, utilizzare i CSS3.

Vi sono poi alcuni casi in cui si possono utilizzare entrambi: è il caso delle animazioni 3D che rispondono agli spostamenti del mouse, oppure, modificano i loro parametri a seconda di quelli decisi dall’utente senza che la pagina venga aggiornata.

Tags:


L'Autore

Co-fondatore ha realizzato personalmente il codice su cui si basa Tutorialdock. Ora si occupa di programmazione scrivendo articoli nella categoria tutorial. Sito web dell'autore

Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente