Tutorialdock | Free Web Resources

iPhone 4S: tutte le novità del Keynote

| di:

iphone4s iPhone 4S: tutte le novità del Keynote

Nella giornata di ieri si è svolto il Keynote di Apple riguardante il nuovissimo iPhone 4S. Per la delusione di moltissimi fan non è stato invece presentato il tanto atteso iPhone 5, le cui informazione fin’ora trapelate si sono rivelate infondate.

A presentare il nuovo device con il logo della mela è stato Tim Cook, nuovo CEO di Apple che è subentrato all’ormai insostituibile Steve Jobs.

iPhone 4S è esteticamente identico al suo predecessore, ma poichè l’abito non fa il monaco, molte novità non sono visibili ad “occhio nudo”.

Al suo interno ha incorporato il processore dualcore Apple A5, lo stesso degli iPad 2, che dovrebbe garantire prestazioni grafiche fino a 7 volte maggiori; è stata integrata una fotocamera da 8MP che da la possibilità di registrare video full HD a 1080p.

Le antenne sono state raddoppiate, in modo da alternarsi in fase di invio e ricezione dei dati, ed è stata aggiunta una batteria più potente (circa 10 ore in riproduzione video).

Ma le novità non finiscono qui: a livello software iPhone 4S porta due sostanziali novità iOS 5 e Siri.

Con Siri è possibile dialogare il proprio smartphone e ottenere vari tipi di informazioni parlando con un linguaggio assolutamente naturale. Per fare un esempio, si potrà chiedere al telefono “domani piove?” oppure “domani dovrò uscire con l’ombrello?” per ricevere lo stesso tipo di risposta, ossia le informazioni meteo per il giorno seguente.

Perchè il device arrivi nei negozi dovremmo aspettare ancora un po’:  per USA, Canada, Australia, Gran Bretagna, Francia, Germania e Giappone arriverà il 14 ottobre mentre da noi solo il 28 ottobre. I prezzi americani (con abbonamento telefonico) sono pari a 199 dollari per la versione da 16GB, 299 dollari per la versione da 32GB e 399 dollari per la versione da 64GB.

Sarà commercializzata anche una versione di iPhone 4 con prezzo ridotto: 99 dollari+abbonamento telefonico biennale per la versione da 8GB.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente