Tutorialdock | Free Web Resources

Google Wave: chiude i battenti

| di:

gogolewave Google Wave: chiude i battenti

Più di un anno fa, era stato annunciato che Google Wave non sarebbe più stato sviluppato come prodotto con dignità propria. In questi giorni, Google è tornato a parlarne, definendo alcune date, cruciali per il progetto:

31 gennaio 2012. Sarà questa la data dalla quale non sarà più possibile creare o modificare waves. Saranno bloccati anche tutti i bot in grado di scrivere o modificare waves. Durante questo periodo di tempo, sarà disponibile l’esportazione dei dati tramite pdf e sarà ancora possibile leggere le waves ed accedere con il proprio account.

Se qualcuno si è affezionato a Wave e non vuole abbandonare tutti i post precedentemente scritti, può affidarsi a walkaround, un progetto che permette di importare le wave da Google Wave.

30 aprile 2012. Questa è la data in cui Wave cesserà di esistere. Tutti i server di Google Wave verranno spenti e non sarà più possibile accedere al proprio account wave.

La chiusura di questo progetto, come altri, contribuirà alla concentrazione delle risorse di bigG verso altri fronti che hanno destato più successo come il recente Google+.

Tags:


L'Autore

Co-fondatore ha realizzato personalmente il codice su cui si basa Tutorialdock. Ora si occupa di programmazione scrivendo articoli nella categoria tutorial. Sito web dell'autore

Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente