Tutorialdock | Free Web Resources

Microsoft: un kill switch per le app

| di:

microsftwindows Microsoft: un kill switch per le app

Anche Microsoft, come Apple e Google, dota il proprio sistema operativo di un “kill switch“, ovvero di un sistema che permette di disattivare in remoto applicazioni già scaricate, acquistate ed installate nel caso in cui le applicazioni stesse possano rivelarsi pericolose, dannose, lesive o comunque inopportune.

Google ne ha già fatto uso in passato intervenendo per la disattivazione di app mentre Apple non vi avrebbe ancora fatto ricorso per via dei numerosi controlli sulle app.

Non si sa come Microsoft intenda avvalersi del kill switch in dotazione, ma con la scusa di aumentare la siscurezza degli utenti, Microsoft acquisirà un potere enorme sulle app distribuite tramite il Windows Store.

Quest’ultimo è atteso, in versione prova dal grande pubblico, a partire dal mese di febbraio, in concomitanza con il lancio della beta release di Windows 8.

A quel punto Microsoft dovrà mettere a punto vari aspetti legati al nuovo modo di distribuire software (la logica delle app è entrata da poco nella filosofia del gruppo) e l’uso del kill switch è qualcosa di delicato.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente