Tutorialdock | Free Web Resources

Windows, modificare il file hosts

| di:

https protocol Windows, modificare il file hosts

Quando navighiamo su internet, possiamo imbatterci, magari per sbaglio, in siti poco sicuri che mirano a compromettere la sicurezza del nostro PC. Pur avendo installato un software antivirus è comunque opportuno tutelarsi bloccando direttamente l’accesso ai portali.

Per fare questo andiamo a modificare il file hosts di Windows presente in “C:/Windows/System32/drivers/etc/” così da impedire al browser di raggiungere gli indirizzi elencati.

Cos’è il file hosts?

Il file hosts è un file di testo, presente in tutte le versioni di Windows, con una lista di indirizzi IP e i loro rispettivi nomi di dominio. Il suo scopo principale è quello di bloccare o velocizzare la connessione verso determinati siti internet.

Quando noi digitiamo il nome di un dominio nel nostro browser, il protocollo IP contatta il server DNS per conoscere l’indirizzo IP del sito. Prima di fare questo cerca il relativo nome di dominio nel file hosts e, se presente, si collega direttamente all’indirizzo IP indicato.

Come procedere

Modificare il file è molto semplice: per prima cosa aprite il file “hosts” con blocco note come amministratore. Per trovare il file potete digitarne il nome nel campo “cerca” o seguendo questo percorso: “C:/Windows/System32/drivers/etc/“.

Per impedire l’apertura di un sito aggiungiamo una riga 127.0.0.1 indirizzo_del_sito come ad esempio 127.0.0.1 www.google.com

Una volta salvate le modifiche e riavviato il sistema, il sito www.google.com non sarà più accessibile.

Per poter nuovamente accedere ad un sito bloccato cancelliamo il 127.0.0.1 indirizzo_del_sito corrispondente, salviamo e riavviamo il sistema.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente