Tutorialdock | Free Web Resources

Windows: pulire il registro di sistema

| di:

windowscare Windows: pulire il registro di sistema

Il registro di sistema è un po’ l’indice del sistema che viene letto e scritto ogni qualvolta viene eseguita un’operazione. Talvolta però le varie chiavi che lo compongono si spezzano, frammentandosi.

Un grande ammontare di errori all’interno del registro del proprio sistema può quindi provocare un rallentamento della sua consultazione e quindi dell’esecuzione delle varie operazioni da parte di Windows.

Per riportare il registro ad un livello qualitativamente più accettabile, a questo punto, è utile intervenire eliminando le informazioni corrotte, obsolete o le estensioni non utilizzate.

Per far questo ci aiuteremo con un software di terze parti sviluppato da Piriform. L’editor del registro di sistema è infatti poco comodo per questa operazione poichè si limita a visualizzare le chiavi organizzate per cartelle e non ad elencare i problemi presenti (per accedere digitiamo “regedit” sul menù start).

Installato il software selezioniamo la scheda “registro” ed iniziamo l’analisi. Velocemente verranno elencati i problemi e le relative chiavi di registro coinvolte. Al termine con un clic su “ripara selezionati” potremo salvare una copia di backup del registro, utile in caso di problemi, prima di passare all’eliminazione completa degli errori.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente