Tutorialdock | Free Web Resources

Programmazione in C, C++ e C#, quale scegliere?

| di:

c cplus c programmazione Programmazione in C, C++ e C#, quale scegliere?

Per capire quali sono le differenze tra questi tre linguaggi di programmazione è sufficiente definirli mentre per scegliere quale usare dobbiamo fare qualche considerazione aggiuntiva.

C

Il C è il linguaggio di riferimento per la programmazione di software sulle piattaforme moderne. Permette di far eseguire praticamente qualsiasi cosa al computer (il caffè no, per ora, ma credo che in futuro ci faranno un pensierino).

Il suo difetto maggiore è la semantica che risulta difficile. Nonostante venga ancora utilizzato in alcuni ambiti, il C è strettamente legato all’hardware del computer e al linguaggio macchina.

Inoltre non permette la programmazione OOP (Object Oriented Programming) programmazione orientata agli oggetti ed anche per questo il suo utilizzo è molto difficile.

I campi di applicazione sono tuttavia vastissimi, ma difficilmente troverete un programmatore che ha applicato tutte le funzioni del C almeno una volta nella vita (forse nemmeno il suo creatore).

C++

Il C++ (si pronuncia “c plus plus”) è un’evoluzione del C . Permette la OOP e ha una semantica più semplice. Anche se nato come sviluppo del C, i due linguaggi hanno seguito strade diverse, non garantendo la compatibilità reciproca completa.

Solitamente i programmatori preferisco il C++ per la possibilità di creare classi, exceptions e altre cose che il C non permette. Il problema del C++ sono i compilatori. Non tutti i compilatori riescono ad apprezzare le sfumature della semantica del programma scritto, rischiando di comprometterne il funzionamento.

C#

Il C# (si pronuncia “c sharp”) è un progetto di casa Microsoft. Nasce come linguaggio per i programmi che girano su .NET Framework. La sua semantica è un misto di C, C++ e Java. Proprio grazie all’influenza di Java, il C# è più apprezzato e comprensibile.

Quale linguaggio studiare?

Se stiamo imparando il nostro primo linguaggio di programmazione, è meglio cominciare con uno che sia semplice da capire e che non ci faccia impazzire con il debug del codice. Personalmente preferirei cominciare con C#, e voi?

Tags:


L'Autore

Co-fondatore ha realizzato personalmente il codice su cui si basa Tutorialdock. Ora si occupa di programmazione scrivendo articoli nella categoria tutorial. Sito web dell'autore

  • http://twitter.com/nicolaamatucci Nicola Amatucci

    Hai dimenticato anche Objective-C… comunque ti consiglierei di iniziare con Java, che ha un più vasto campo di applicazione (web application, android,…)

  • Uleoni Cpp

    salve, il linguaggio con il più vasto campo di applicazione non è Java. Nonostante tutti i lati negativi che i programmatori di Java trovino nel C, il C rimane di fatto il linguaggio con maggiore estensione.. dal hardware ( driver e Sistemi operativi ) alle applicazioni utente … io programmo in C , C++ e Java e direi che il C++ rimane una estensione del C … non mi risulta che esista un programma C che non si riesca a compilare con un compilatore C++.  Java ha un moltissimi lati positivi ma non quello di essere più potente del C++.  i programmi Java sono eseguiti attraverso una virtual machine e per questo hanno un passaggio intermedio prima della esecuzione… e questo ne limita molto le prestazioni… La V.M. Java non può essere scritta in Java… ma secondo voi in che linguaggio sarà scritta?
    Java è molto adatto per applicazioni Network Oriented … per il resto trovo che il suo utilizzo sia un po una forzatura…
    Sec me è sempre meglio non imparare a programmare con linguaggi object oriented perchè mascherano troppo meccanismi di elaborazione dei computer
    che è necessario conoscere per essere un buon programmatore. 
    PER CUI DIREI CHE BISOGNEREBBE INIZIARE IN C.

    • http://www.tutorialdock.altervista.org Tutorialdock

      Grazie per la tua opinione :)

  • giovanni

    Io ho iniziato con basic X commodore 64 poi html,poi php,poi java X pc e midlet, poi c X pic, visual c# e visual basic. Le differenze per impararli non mi è sembrata notevole o la mia conformazione del cervello non nota una grande differrenza.

  • Marco Nataku Cerbone

    si comincia sempre da C,proprio perchè dopo risulta ostico fare il contrario.

  • Dr. Kobaski

    No No e NO. Si DEVE SEMPRE cominciare dal C. Proprio per la sua estrema difficoltà. Lo studente deve sviluppare quella forma mentis propria della programmazione e superare le difficoltà gia con il linguaggio C. POI si possono apprezzare e imparare gli altri linguaggi. Ma il C è fondamentale, per capire la gestione delle risorse e tutto ciò che ne consegue.

Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente