Tutorialdock | Free Web Resources

HTC e Samsung scelgono marzo per l’aggiornamento ad ICS

| di:

Sony Ericsson ICS bring up HTC e Samsung scelgono marzo per laggiornamento ad ICS

Per HTC Sensation XE è arrivato il nuovo  firmware basato sulla versione Ice Cream Sandwich di Android. Inclusa nell’aggiornamento anche la versione 3.6 dell’interfaccia Sense.

Finora giungono conferme riguardo il rilascio provenienti dalla Germania ed è presumibile che venga presto rilasciato anche nel resto d’Europa. È possibile verificare la disponibilità dell’aggiornamento nell’apposito menù “Aggiornamento Software” presente nelle impostazioni.

Per l’aggiornamento è richiesto il download di un file di quasi 300MB per cui è preferibile utilizzare una connessione Wi-Fi. Sensation XE è il primo della famiglia Sensation a ricevere l’aggiornamento ma sembrerebbe che anche gli altri a breve potranno vantare ICS.

Per quanto riguarda il tanto atteso aggiornamento di Samsung Galaxy S II, che era stato annunciato ieri dalla pagina twitter ufficiale filippina della casa produttrice e che doveva essere rilasciato oggi 10 marzo, è stato smentito e verrà annunciato prossimamente sempre tramite twitter.

Il changelog della versione sarebbe:

  • Face Unlock e Android Beam

  • Mobile Network Data per tenere sotto controllo il traffico dati

  • Multitasking e fluidità generale migliorata

Samsung, intanto registra nuovi nomi per i prossimi smartphone: Galaxy Thunder, Galaxy Express e Galaxy Accelerate, che magari potrebbero essere versioni specifiche per gli operatori americani del nuovo Galaxy S III.

La casa coreana ha anche registrato il  “Samsung Wallet” che potrebbe essere riferito ad un sistema di pagamento proprietario basato su tecnologia NFC.

Infine anche Archos ha finalmente soddisfatto la voglia di biscotto gelato dei suoi clienti, portando Android 4 sui tablet 101e 80 G9, non limitandosi al solo passaggio di versione ma introducendo molte novità:

  • pieno supporto alla riproduzione video a 1080p per molti codec video

  • download automatico di sottotitoli e descrizioni per film e show televisivi

  • condivisione dei contenuti via DLNA

  • supporto ai file MKV3D

  • nuovo File Manager con drag and drop

  • supporto alle chiavette USB Ethernet

  • aggiunta un’app di Archos per il controllo remoto che permette al tablet di essere comandato da qualsiasi dispositivo Android

Non male insomma per un produttore che non sarà tra i più blasonati ma che sicuramente non vuole sfigurare in mezzo agli altri.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente