Tutorialdock | Free Web Resources

Nokia e Microsoft preparano un tablet Windows 8

| di:

nokia tablet 3d1 Nokia e Microsoft preparano un tablet Windows 8

Frutto della partnership tra Microsoft e Nokia sarebbe un tablet da 10″, con un processore dual core Snapdragon S4 di Qualcomm che muoverà l’attesissimo OS della casa di  Redmond,  Windows 8, studiato appositamente per l’utilizzo su tablet ma usato anche nei comuni PC, per i quali è già stata rilasciata la Consumer Prevew.

Questa novità sarebbe disponibile a partire dall’ultimo quarto del 2012.

Già mostrato al pubblico, invece, è stato xpPhone2, lo smartphone basato su Windows 7 (aggiornabile all’ 8), che sarebbe pronto per essere lanciato sul mercato.

Le caratteristiche sono le seguenti: display da 4.3 pollici con risoluzione di 800 x 480 pixel LCD, processore Intel Atom Z5xx series a 2GHz, 2GB di RAM, fino a 112GBdi memoria (SSD), espansione microSD, connettività WiFi, HDMI Micro.

La batteria è da 1500mAh mentre la fotocamera frontale da 1.3 megapixel. Le dimensioni dovrebbero essere 140x73x17.5 millimetri.

Per effettuare chiamate vocali ed inviare messaggi di testo è presente un’applicazione apposita di Windows.

L’autonomia è di tre/quatto ore di utilizzando Windows 7, mentre, sfruttando un piccolo schermo sulla parte posteriore dello smartphone si possono svolgere le normali funzioni di un telefonino, ovvero mandare messaggi ed effettuare chiamate, in modo tale da risparmiare batteria.

I prezzi dovrebbero partire da 1100$ per arrivare ad un massimo di 1900 $.

L’unica tra i “big” della telefonia a non aver ancora rilasciato uno smartphone con Windows Phone è Sony ma ciò non vuol dire che non ne sia interessata.

Sembrerebbe infatti che la casa sia intenzionata a produrre uno smartphone di questo tipo, ma vorrebbe attendere un aumento della domanda da parte dei consumatori, forse con Windows Phone 8.

Nei mesi scorsi sono emerse alcune foto di un prototipo di smartphone Sony basato su Windows Phone, progetto che pare sia rimasto chiuso in un cassetto in attesa di tempi migliori.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente