Tutorialdock | Free Web Resources

Mac Book Air: portatilità in poco spazio

| di:

apple macbookair Mac Book Air: portatilità in poco spazio

Il Mac Book Air è il più sottile e meno performante portatile di Apple ed è adatto soprattutto in viaggio, quando non si ha molto posto, e per la sola navigazione su internet.

Configurazione

E’ disponibile in due modelli e quattro configurazioni:

Il modello da 11” con la configurazione base è così costituito:

Schermo widescreen lucido da 11,6″ (diagonale) ad alta definizione retroilluminato LED con supporto per milioni di colori, risoluzioni supportate: 1366×768 (nativa), 1344×756, 1280×720 e 1024×576 pixel in formato 16:9; 1152×720, 1024×640 e 800×500 pixel in formato 16:10; 1024×768, 800×600 e 640×480 pixel in formato 4:3; 720×480 pixel in formato 3:2, unità di memoria flash da 64GB, processore Intel Core i5 dual-core a 1,7GHz (Turbo Boost fino a 2,6GHz) con 3MB di cache L3 condivisa, 4GB di memoria RAM DDR3L a 1600MHz su scheda (espandibile a 8GB), Intel HD Graphics 4000.

La configurazione avanzata del modello da 11 pollici differisce da quella base solamente per il processore, configurabile con processore Intel Core i7 dual-core a 2,0GHz (Turbo Boost fino a 3,2GHz) con 4MB di cache L3 condivisa, e lo storage.

Il modello da 13” presenta invece le seguenti caratteristiche:

Schermo widescreen lucido da 13,3″ (diagonale) ad alta definizione retroilluminato LED con supporto per milioni di colori, risoluzioni supportate: 1440×900 (nativa), 1280×800, 1152×720, 1024×640 e 800×500 pixel in formato 16:10; 1024×768, 800×600 e 640×480 pixel in formato 4:3; 720×480 in formato 3:2, unità di memoria flash da 128GB, Intel Core i5 dual-core a 1,8GHz (Turbo Boost fino a 2,8GHz) con 3MB di cache L3 condivisa, 4GB di memoria RAM DDR3L a 1600MHz su scheda (espandibile a 8GB), Intel HD Graphics 4000.

Anche qui, le due configurazioni differiscono solo per storage e processore, configurabile con processore Intel Core i7 dual-core a 2,0GHz (Turbo Boost fino a 3,2GHz) con 4MB di cache L3 condivisa.

I pro

Questo computer è, come detto prima, il più scarso per quanto riguarda le prestazioni. Ha tuttavia tra i suoi pochi punti di forza, 2 porte USB 3.0, e dimensioni molto ridotte.

I contro

Tuttavia le dimensioni ridotte non sono necessariamente un punto di forza: infatti comportano un monitor e una tastiera  molto piccoli. Anche navigare su internet diventa difficoltoso con un monitor da soli 11”, quindi se proprio non potete fare a meno di un Mac Book Air comprate il modello da 13”, che se usato per la sola navigazione in internet non necessita di alcun upgrade.

Sorvolando sulle dimensioni proibitive del monitor: oltre al processore i7 da 2.0Ghz, anche tutti i processori sono “piccoli”, considerando che Lion e Mountain Lion sono pesanti da sè, probabilmente, se non fose per il disco SSD (anch’esso troppo poco capiente…) ci metterebbero una vita ad accendersi!  In ogni caso, la frequenza di clock è troppo bassa per permettere l’utilizzo di applicazioni che non siano il browser internet, è dunque sicuramente meglio spendere qualcosa di più e acquistare un Mac Book Pro!

Un’altro punto a sfavore dei mac book air è il prezzo: 1.079,00€ il modello base da 11 pollici, 1.179,00€ la configurazione avanzata, 1279,00€ la configurazione base del modello da 13”, 1579,00€  il modello avanzato da 13”.

Dunque sconsiglio vivamente questo modello a chiunque non compri un mac per la sola navigazione in internet, ma, anche in questo caso vi consiglio di prendere un PC.

Tags:


Tips: abilitare Airdrop sui mac non supportati ufficialmente